Caratteristiche e i vantaggi del riscaldamento a raggi infrarossi

Home / Sistemi radianti / Caratteristiche e i vantaggi del riscaldamento a raggi infrarossi
Caratteristiche e i vantaggi del riscaldamento a raggi infrarossi

Caratteristiche e i vantaggi del riscaldamento a raggi infrarossi

Costo iniziale contenuto, risparmio energetico, creazione di un‘ambiente più sano, flessibilità nell‘installazione: ecco i vantaggi consentiti dal riscaldamento a raggi infrarossi, che tra tutte le modalità di riscaldamento degli ambienti (sistemi radianti a soffitto-link all’articolo omonimo-, a pavimento-link all’articolo omonimo- o a battiscopa, pompe di calore elettriche-link all’articolo omonimo-, radiatori svedesi-link all’articolo omonimo-, condizionatore split-link all’articolo omonimo-), rappresenta una delle tecnologie più innovative e intelligenti, che simula in definitiva l’irraggiamento solare, che scalda le superfici degli oggetti che colpisce e non l‘aria che li circonda.

I raggi infrarossi (o di calore) sortiscono un effetto positivo sul nostro benessere, favorendo la circolazione sanguigna e il metabolismo, aumentando la concentrazione di ossigeno del sangue, favorendo la traspirazione della pelle e la detossificazione delle scorie metaboliche, migliorando lo stato di salute delle cellule e accelerandone la rigenerazione.
riscaldamento-a-infrarossi
A questo si aggiunge che i sistemi di riscaldamento a raggi infrarossi in casa impediscono che le micropolveri vengano diffuse, importante soprattutto nel caso in cui siano presenti persone affette da asma o altri disturbi di respirazione. Dunque, se volessimo sintetizzare i vantaggi di questo genere di riscaldamento domestico, potremmo citare: il risparmio di energia (non sono necessarie temperature dell’aria elevate, la percezione di calore resta la stessa anche se le temperature raggiunte sono inferiori, il ché si traduce in una riduzione dei costi anche del 6%); l’abbattimento delle dispersioni (i raggi infrarossivengono riflessi dal vetro delle finestre); l’azzeramento delle muffe (le pareti sono riscaldate direttamente dai raggi infrarossi, quindi non si crea la condensa, terreno fertile per la muffa); l’uniformità della temperatura ambientale in quanto sono assenti gli sbalzi di temperatura in altezza.
I nomi di spicco del riscaldamento a raggi infrarossi: le piastre radianti in vetro
riscaldamento a raggi infrarossi 2

La Nb-vision s.a.s. di Merano presenta la serie “Vitramo” che, operando con delle temperature molto più alte del normale, ottiene un’efficienza maggiore e un velocissimo riscaldamento dell’ambiente: si tratta di pannelli di vetro temperato ESG (molto robusto), intervallati a sandwich-link all’articolo Quando il caldo viene dal basso: pavimenti radianti (cioè in strati saldanti e isolanti), dotati di elemento di controllo per la regolazione della temperatura della superficie dei pannelli, Termostato digitale con 3 impostazioni di temperatura (comfort, bassa temperatura, temperatura anti-gelo), e programmazione oraria per tutti i giorni della settimana (disponibile anche wirless).

La stessa azienda produce anche i pannelli riscaldanti modello “Natura”, ideali per un riscaldamento di supporto e per scopo decorativo, caratterizzati da temperature contenute (con una potenza da 100 Watt a 700 Watt), anche nella versione personalizzabile (decorabili con una qualunque immagine, pure personale), disponibili in tutti i colori RAL; e il Tavolo riscaldante in legno di faggio, ideale per gli esterni, composto da 4 pannelli riscaldanti con un totale di 400, 600 o 800 Watt.
riscaldamento a raggi infrarossi

La Systec Therm si caratterizza soprattutto per l’eleganza e la varietà delle sue proposte: dal radiatore in vetro Solaris, disponibile in diversi colori, che viene fornito con una parte supplementare di riscaldamento a convenzione che gli garantisce, rispetto agli altri modelli, la maggior potenza per metro quadrato; a Solaris Plus, una combinazione tra un radiatore in vetro Solaris e un termoventilatore; dal radiatore in vetro Orayonne, con console di montaggio che funge anche da sagoma per foratura, che consente di montare il radiatore anche a plafone o nelle nicchie; alla versione plus del precedente, che anche in questo caso vede l’aggiunta di una parte convettiva, oltreché la dotazione di un pannello tattile integrato; dal radiatore piatto Lava Basic, sottile, on involucro in lamiera d’acciaio e superficie leggermente strutturata; ai radiatori in marmo, per abbellire la propria casa con lastre provenienti da tutto il modo, che hanno la capacità di irradiare calore naturale.

IdeaBio” nasce da un gruppo di professionisti di settore che decide di mettere a frutto le individuali esperienze maturate nel fotovoltaico, e diventa leader qualificata nello sviluppo e la diffusione delle tecnologie per l’utilizzo di energie rinnovabili, completamente 100% Made in Italy: l’azienda propone BIORed, i pannelli radianti a infrarossi che possono essere installati sia a parete che a soffitto senza rispettare alcuna distanza dal suolo, e posizionabili sia in senso verticale che orizzontale, che presentano una serie nutrita di vantaggi: funzionano elettricamente e sono ottimi da abbinare a impianti fotovoltaici, sono totalmente riciclabili perché in vetro, non richiedono caldaie, tubazioni, canne fumarie, bruciatori, termosifoni, pompe e valvole (con un risparmio del 70% sulla spesa dell’impianto), non richiedono autorizzazione di installazione, non annoverano costi di progettazione, opere murarie, manutenzione e pulizia, non emettono gas di scarico e polveri sottili da combustione (quindi non inquinano), rientrano negli interventi di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico per i quali si può accedere alle detrazioni fiscali.
Radialight propone invece Plano, il pannello radiante elettrico essenziale, dal design ultra-piatto (5 cm di spessore), si caratterizza per la tecnologia DUAL THERM (due diversi sistemi di riscaldamento integrati, un elemento in alluminio, che permette di raggiungere velocemente il comfort desiderato nella stanza e di reagire tempestivamente alle variazioni di temperatura, e uno radiante, che assicura una trasmissione costante ed omogenea del calore per irraggiamento: l’elettronica integrata suddividerà automaticamente la potenza verso ciascuna delle due resistenze, che moduleranno il loro consumo), il che gli garantisce un’emissione continua e omogenea del calore, con un dispendio energetico fino al 60% minore rispetto ai modelli tradizionali. Inoltre questi radiatori a raggi infrarossi possono essere programmati (sia in relazione alle ore che ai giorni della settimana) e adattati all’ampiezza degli spazi (Plano 45, per stanze fino a 6-8 mq; Plano 65, per ambienti fino a 11-13 mq; Plano 95, per spazi che arrivino ai 20 mq). Infine si tratta di prodotti dotati di protezione all’acqua (possono essere collocati pure in bagno, ma a non meno di 60 centimetri dalla fonte d’acqua), che si installano (col kit incluso) in modo semplice e veloce, e che godono di una garanzia di 2 anni.
riscaldamento a raggi infrarossi 3
Tecnologia a infrarossi e calore radiante (link all’articolo soffitto radiante) del cristallo anche per i pannelli radianti in vetro cristallo della Thermoglass, che garantiscono che il calore prodotto si diffonda direttamente, senza necessità di scaldare prima l’ambiente circostante, e senza alcuna dispersione, il ché si traduce in assenza di spreco di corrente elettrica. Infatti, diversamente dalle tradizionali stufe elettriche, la trasmissione di calore avviene attraverso le onde termiche che raggiungono le persone senza riscaldare prima l’aria (che tra l’altro è un cattivo conduttore di calore!). I radiatori dell’azienda sono formati da 1 lastra di vetro temperato, resistente e sicuro, e da un irradiatore/radiatore a infrarossi che funziona con la corrente elettrica a 230 V ed è posto dietro la lastra. I pannelli radianti in vetro si appendono alle pareti come quadri, senza necessità di lavori di muratura, pesano 24 kg, hanno uno spessore di 35 mm, sono disponibili con due potenze (385 e 450 W con alimentazione da 230 V), e forniti di un termostato di sicurezza integrato, che consente di regolare la temperatura superficiale limitandola a un massimo di 80°, in modo da escludere qualsiasi rischio di scottature al contatto.
A questo si aggiunge l’indiscutibile impatto estetico, visto che i pannelli radianti in vetro dell’azienda sono prodotti capaci di arredare con vivacità ed eleganza, diventando un perfetto complemento d’arredo adattabile a qualsiasi stile e a molteplici ambienti (dalla casa allo studio professionale, dalla boutique all’hotel al lounge bar), essendo disponibili in diverse sfumature di colore dal verde all’azzurro, dal nero al ghiaccio, oppure impreziositi da linee geometriche e motivi floreali.
Caratteristiche e i vantaggi del riscaldamento a raggi infrarossi ultima modifica: 2016-07-10T09:48:32+02:00 da Mortellik

Se Imprese o Installatori, specificare la partita IVA sulla Ragione Sociale. Grazie