Regolazione efficiente dell’ impianto di riscaldamento

I sistemi di riscaldamento a pennelli radianti annoverano tra i propri pregi la capacità di lavorare a temperature più basse rispetto a quelli tradizionali, senza che questo infici minimamente la sensazione di calore e benessere della propria abitazione.

Fondamentale però per massimizzare questo pregio, e il conseguente risparmio economico che ne deriva, è la regolazione dell’impianto, che può essere a punto fisso o climatica. Nel primo caso la temperatura di mandata è svincolata dalle condizioni esterne, il valore viene impostato manualmente attraverso una valvola termostatica, ma ha come limite di dover essere regolato ogni volta che variano le condizioni esterne. La regolazione dell’impianto definita climatica rappresenta la modalità più efficiente, legata alle dispersioni dell’edificio e alla temperatura esterna, per cui il fabbisogno termico aumenta all’aumentare delle dispersioni e al diminuire della temperatura esterna: fissata la curva climatica, la temperatura di mandata viene regolata in modo automatico tramite una centralina elettronica digitale, a cui sono collegate due sonde (una di mandata e una esterna) e un servomotore che aziona la valvola miscelatrice.
(altro…)